Dott.ssa Chiara Pica - Mission Life Coach

Dott.ssa Chiara Pica

Mission Life Coach

Cambia le tue credenze e cambierai la tua realtà

CAMBIA PER SCELTA, NON PER NECESSITA’

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Sapete perché spesso, nonostante tanti sforzi, non si riesce a cambiare durante un percorso di crescita personale?

Perché appunto ci stiamo sforzando TROPPO. Abbiamo, cioè, atteso il momento in cui la vita ci ha COSTRETTI al cambiamento. E se sei costretto ecco che si attivano TUTTE INSIEME le tue paure, resistenze, blocchi che uniti insieme costituiscono spesso un muro invalicabile, di fronte al quale emergono frustrazione, impotenza, rassegnazione ecc.

E con queste emozioni negative è difficilissimo cambiare. Perché sappiamo che sono le emozioni prevalenti a guidarci, sono quelle a cui diamo attenzione.

E allora cosa puoi fare?

Cambiare per SCELTA piuttosto che per necessità!

Ascoltare il disagio e il malessere prima che ti mettano con le spalle al muro e DECIDERE di lavorare su di te per tempo.

Le più belle frasi sul cambiamento - Donna Moderna

E se purtroppo son già con le spalle al muro perché me ne sono accorto “tardi”?

Beh, in quel caso vale la regola del “cercare di stare bene pur nel male”. Ovvero, se mi forzo a cambiare di botto situazioni, contesti, risolvere problemi, allora la mia impotenza aumenterà a dismisura perché tante cose sono fuori dal mio diretto controllo.

E allora cosa si fa? Durante il percorso si impara a stare bene NONOSTANTE i problemi, NONOSTANTE le paure, NONOSTANTE le situazioni difficili. Si impara, cioè, a cambiare sguardo. Una cosa niente affatto facile ma FONDAMENTALE se vuoi rendere possibile il cambiamento.

Stare bene NONOSTANTE non vuol dire rassegnarsi a un lavoro che non piace, a una relazione che non soddisfa o a un luogo di vita che non fa più stare a proprio agio: significa cercare ALTRO che renda felici, e che attivi quindi quelle energie propulsive che poi genereranno il cambiamento, SE E QUANDO sarà il momento.

Tante persone che lavorano con me partono col voler cambiare mille cose: lavoro, relazione, casa ecc. Ma finchè si tormenteranno su questo aspetti ahimè non cambieranno assolutamente niente. Il vero cambiamento per queste persone è possibile solo quando rivolgono altrove il proprio sguardo, quando imparano a vedere ciò che c’è al di là dei loro problemi attuali.

Quando sei assillato da qualcosa di irrisolvibile prova a chiederti:

  • cos’altro c’è in me e attorno a me in questo momento?
  • Quali sono le cose che mi appassionano o che mi attirano?
  • Cosa mi incuriosisce?
  • Cosa mi chiama al di là del problema?
  • Cosa mi dà energia e allegria?
  • Cosa mi riesce facile? In cosa mi sento bravo?

Frasi sul cambiamento: le più belle e profonde

Per rispondere a queste domande devi mettere da parte il giudizio e imparare a valorizzare anche le cose più piccole. Esiste un centro dentro ognuno di noi, la nostra guida interiore. È come un radar, un navigatore, che però ha bisogno della nostra attenzione: occorre che ci sganciamo dalle identificazioni e dalle convinzioni acquisite su chi dobbiamo essere, su cosa fare, su come dovrebbero andare i rapporti, il lavoro, la vita. Il nostro centro ha bisogno che andiamo nel vuoto e nel silenzio e lasciamo emergere le immagini spontanee e le intuizioni. Solo così torniamo integri e permettiamo a ogni parte,  a ogni lato, ad ogni emozione, di esserci senza volerla correggere.

A tal proposito cito la storia di Sabrina, che venne da me tormentata da diversi disagi: la smania di avere un uomo a tutti i costi, il vedersi perennemente inadeguata fisicamente, il sentirsi a disagio a lavoro. Diceva “starò bene quando cambierò lavoro e avrò un uomo e una famiglia”. Ma la nostra psiche profonda rifiuta questi programmi mentali preimpostati, frutto di identificazioni e di modelli sociali di presunta adeguatezza. Abbiamo dovuto fare un grande lavoro, durato quasi un anno. Ma dopo 9 mesi è avvenuto un clic nella vita di Sabrina: ha cominciato a spostare altrove la sua attenzione: non a quello che mancava ma a quello che aveva già con sé. E così nuove energie hanno iniziato a mettersi in moto: e pian piano sono arrivate nuove amicizie, nuovi interessi. Parallelamente ha iniziato ad accettarsi fisicamente, a non rinunciare più a certi tipi di vestiti perché magari erano troppo attillati. E da lì è avvenuto il miracolo: ad oggi Sabrina ha appena terminato con soddisfazione il suo percorso e non ha più la smania di cambiare lavoro, ha attivato mille nuovi interessi, e non sente più l mancanza spasmodica di un uomo nella sua vita.

Quindi il punto non è rassegnarsi a stare in una certa situazione: il punto è CAMBIARE SGUARDO  e ci che dovrà cambiare lo farà da sé e senza uno sforzo sovrumano. Solo così potrai imparare a non far dipendere la tua felicità da una situazione.

Prima sii felice, poi cambierai tutto quello che sarà giusto cambiare.

(dott.ssa Chiara Pica)

Questa pagina, i suoi contenuti, video, articoli sono tutti frutto del mio tempo e completamente gratuiti.
Se ciò che vedi e leggi ti aiuta e desideri dare un tuo sostegno clicca qui   >>>
Per tutti i miei contenuti di crescita personale seguimi su:
 
 
☎️📞 Per prendere un appuntamento:
+ chiama il 3292273438
+ invia un messaggio su WhatsApp
+ invia una mail a chiarapica@gmail.com

Condividi: su